Ricotta Cake

Ricotta cake

Buon giorno, dopo un periodo di stop sono tornata con delle nuove idee. inizio con la ricetta di questo leggerissimo dolce, ottimo per la prima colazione. Non prevede l’impiego di burro o olio, ma solo di ricotta, che servirà sia da legante che da elemento che lascerà ben morbido il dolce. Unica atttenzione: scegliere una ricotta di qualità e diffidare dalle marche preconfezionate nel banco frigo!

INGREDIENTI:

  • 300 gr ricotta vaccina
  • 280 gr farina 00
  • 9 gr lievito per dolci
  • 6 gr sale
  • 180 gr zucchero
  • 3 uova intere
  • 1/2 bacca di vaniglia

PROCEDIMENTO:

In una capiente ciotola montare e chiarificare le uova con lo zucchero (l’impasto deve risultare molto voluminoso e lo zucchero ben sciolto). Successivamente aggiungere i semi di mezza bacca di vaniglia e  la ricotta setacciata, continuando a lavorare l’impasto con le fruste.

Aggiungere il sale e e la farina setacciata con il lievito. Imburrare e infarinare uno stampo a cerniera (diametro 24 cm) dal fondo regolare o a ciambella.

Infornare a 170 gradi (forno preriscaldato statico) per 45/50 minuti.

 

Buon assaggio

A presto!

Annunci

Omega3: Petali di Baccalà su Vellutata di ceci mandorle e rosmarino

 

Petali di baccalà

 

Ecco una ricetta semplice e delicata, ma che sorprenderà al primo assaggio.

INGREDIENTI:

(per 4 persone)

  • 4 Tranci di baccalà (ammollato)
  • 120 gr mandorle pelate
  • 500 gr ceci
  • rosmarino
  • sale e pepe
  • olio evo

PROCEDIMENTO:

Tagliare a fette molto sottili due piccoli scalogni, nel mentre sul fondo di una casseruola scaldare due cucciai di olio evo, aggiungere gli scalogni, far cuocere leggermente, poi versare sul soffritto i ceci (precedentemente ammollati e lessati), far saltare qualche istante, salare pepare e aggiungere abbondante acqua. Coprire con un coperchio e lasciare cuocere per circa 1 ora a fuoco medio.

Tostare, in una padella ben calda (senza l’aggiunta di grassi), le mandorle con dei ciuffetti di rosmarino, poi mettere gli ingredienti da parte.
Scaldare in una padella 4 cucchiai di olio evo, salare i tranci di baccalà e adagiarli nella padella, lasciare cuocere 10 minuti per parte, quasi a cottura ultimata aggiungere le mandorle e il rosmarino.
Utilizzando un frullatore ad immersione frullare i ceci con la loro acqua di cottura, per ottenere una crema molto liquida che dovrà essere servita sulla base del vostro piatto da portata.
Aggiungere alla vellutata i petali di baccalà(si ricavano dai tranci cotti in padella), qualche mandorla tostata e un filo di olio per terminare il piatto.

Buon Assaggio

A presto

Simplicity: Spaghetto Integrale con Melanzana saltata

Spaghetti Integrali melanzane

Per valorizzare i vostri piatti molte volte non c’è niente di meglio che proporre dei piatti semplici, poco lavorati e quindi ottimi per soddisfare sia il palato che il proprio benessere. Ecco quindi un ottimo, semplice, primo piatto !

INGREDIENTI :

• 200 gr spaghetti integrali (per due persone)
• 1 melanzana piccola e lunga
• olio evo
• aglio
• sale e pepe
• qualche foglia di basilico
• origano secco
• mezzo bicchiere di vino bianco
• parmigiano

PROCEDIMENTO:

Scaldare in una padella 5 cucchiai di olio evo aggiungendo uno spicchio di aglio. Tagliare a cubetti la melanzana, saltarla qualche minuto nella padella calda, ricordandosi si eliminare l’aglio. Dopo qualche istante salare, questo permetterà alle melanzane di rilasciare l’acqua e continuare quindi la cottura senza aggiungere altri grassi. Infine aggiungere un po’ di pepe, origano e qualche foglia di basilico fresco.

Mettere una pentola con acqua e sale sul fuoco, quando giunge a bollore buttare gli spaghetti. Trascorsi i primi due minuti di cottura, in cui la pasta avrà rilasciato il suo amido, aggiungere qualche cucchiaio di acqua di cottura alle melanzane. Scolare la pasta bene al dente (conservare un po’ di acqua di cottura) e saltarla nella padella con le melanzane, aggiungendo piano piano un po di acqua di cottura. Far saltare bene la pasta, per almeno un paio di minuti, infine aggiungere del grana grattato e servire!

Buon Assaggio

A presto

Spaghetti Integrali melanzane

Healthy Food : Muffin Integrali

Healty cinnamon muffin

Buon giorno ho provato a realizzare dei muffin, alleggerendo la ricetta originale, utilizzando la farina integrale e vi assicuro che l’esperimento è riuscito: sono buonissimi.  Ho già parlato delle caratteristiche della farina integrale, ricordando quanto sia ricca di fibre e sali minerali e quindi salutare per il nostro organismo. Ho preparato questi piccoli muffin per rendere più varia la colazione, restano molto leggeri e digeribili, quindi perfetti per iniziare la giornata.

 

INGREDIENTI:
Per 12 muffin

  • 2 uova
  • 125 gr burro
  • 180 gr zucchero di canna
  • 22o gr farina integrale
  • 125 ml latte parzialmente scremato
  • 10 gr lievito per dolci (non vanigliato)
  • 2 cucchiai di cannella in polvere

PROCEDIMENTO:

Accendere il fono ventilato a 180 gradi (190 se il forno è solo statico). Fare ammorbidire il burro a temperatura ambiente (pomata), poi lavorarlo con lo zucchero, aiutandosi con delle fruste elettriche,  fino ad ottenere un impasto spumoso e omogeneo.

Aggiungere successivamente un uovo alla volta, continuando sempre a mescolare. Incorporare la farina, il lievito e la cannella. Infine unire il latte, continuando sempre a lavorare l’impasto. Alla fine l’impasto risulterà omogeneo e non troppo cremoso. Versare l’impasto negli stampi da muffin (riempire ogni stampo solo fino a metà) e infornare per 20/25 minuti se il forno è ventilato, per 30 minuti se il vostro forno è statito.

Buon Assaggio

A presto

Healty Muffin

Torta Tatin with Red Delicious

20130303-232759.jpg

Buon giorno, oggi propongo una delle classiche torte di mele: la Torta Tatin, semplice, gustosa e delicata. Il segreto è tutto racchiuso nella qualità della materia prima, in questo caso la mela. Anche se potete impiegare qualsiasi tipo di mela io consiglio di utilizzare la mela Red Delicious, croccante e succosa resisterà alla cottura sprigionando durante l’assaggio tutto il suo sapore.

INGREDIENTI:
  • 5 mele Red Delicious
  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 250 gr zucchero
  • burro q.b.
  • cannella q.b
  • cardamomo q.b.

PROCEDIMENTO:
Imburrare una teglia di alluminio (o resistente alla cottura a fuco) disponendo inoltre su fondo qualche pezzetto di burro qua e là. Cospargere il fondo della teglia con lo zucchero, precedentemente mischiato con un cucchiaio di cannella e uno di cardamomo, lasciare da parte qualche cucchiaio di zucchero aromatizzato.
Pelare le mele e tagliarle a spicchi, eliminando il torsolo. Disporre sul fondo della teglia gli spicci di mela con il dorso rivolto verso il fondo, ricoprendo bene tutta la teglia. Cospargere le mele con lo zucchero aromatizzato avanzato e procedere con il secondo strato di mele, disposte questa volta con il dorso verso l’alto.
Mettete quindi la teglia sul fuoco vivace e lasciate cuocere fino a quando lo zucchero si sarà sciolto e diventato biondo. Spegnere il fuoco e lasciare leggermente intiepidire.
Ricoprire le mele con la pasta sfoglia, rivoltando i bordi verso il basso cercando di avvolgere bene le mele, bucherellare la superficie.
Infornare a 200 per 20 minuti (forno preriscaldato). ATTENZIONE: una volta tolta la torta dal forno va immediatamente capovolta su un piatto, altrimenti il caramello si addenserà e non sarà più possibile staccare la torta dalla teglia!
Buon assaggio
A presto

Chiara: Mezzelunette Integrali

image

Buon giorno oggi vi presento dei biscotti un po’ diversi a base di farina integrale bio. Le carratteristihe principali della farina integrale sono molte, innanzitutto è ricchissima di fibre e sali minerali e quindi favoriscono il benessere del nostro organismo.In particolare, questi biscottini non prevedono l’impiego dell’uovo nell’impasto! Non temete, si ottiene comunque  un impasto soffice e un biscotto molto croccante. Sicuramente non sarà goloso tanto quanto i biscotti al cioccolato, ma aiuterà a stare più leggeri per qualche giorno! Inoltre sono ottimi insieme ad un tè caldo per iniziare in forma le vostre giornate!

INGREDIENTI:

  • 330 gr farina integrale bio
  • 110 gr zucchero di canna biologico
  • 150 ml latte (intero o parzialmente scremato)
  • 100 ml olio di oliva (o di semi)
  • 4 cucchiaini di miele millefiori
  • 80 gr uvetta sultanina
  • 8 gr lievito per dolci non zuccherato
  • 1/2 bacca di vaniglia

PROCEDIMENTO:

In una capiente ciotola versare la farina, lo zucchero, il lievito e i semi di mezza bacca di vaniglia. Successivamente versare sull’impasto il latte e l’olio, iniziando a lavorare a mano.

Dopo qualche minuto aggiungere quattro cucchiaini di miele e l’uvetta (precedentemente ammollata per qualche minuto in acqua tiepida). Lavorare l’impasto fino ad ottenere una palla uniforme. Avvolgere il tutto nella pellicola alimentare e lasciare riposare per circa un ora nel frigorifero.

Preriscaldare il forno a 180 gradi (statico). Prelevare l’impasto dal frigo e stenderlo ad uno spessore di circa 3 cm, ritagliando delle forme a vostro pacimento. Infornare per circa 10/ 15 minuti.

Buon assaggio

A presto

Soffice allo Yogurt Magro

Yogurtcake

Come iniziare positivamente la vostra giornata? Con un soffice plumcake dal profumo di yogurt, soffice e umido al suo interno, una delizia!!!

Ottimo per le colazioni più gustose, ma anche per delle deliziose merende; quindi visto che il week-end si avvicina, perché non coccolarsi con questa bella torta? Inoltre, durante la cottura, la flagranza del dolce pervaderà tutta la vostra casa, questo è l’aspetto che più adoro nella cucina:  i profumi che si disperdono nell’ambiente e rendono la casa calda e stimolante.

INGREDIENTI:

  • 180 gr farina 00
  • 60 gr fecola di patate
  • 3 uova
  • 250 gr di yogurt magro (o interno)
  • 100 gr zucchero
  • 40 gr zucchero di canna
  • 100 ml olio di semi
  • 1 bustina di lievito
  • 1/2 bacca di vaniglia(facoltativo)
  • 1 scorza di limone grattata
  • 1 pizzico di Fior di Sale

PROCEDIMENTO:

In una capiente ciotola rompere le uova e aggiungere entrambi gli zuccheri. Chiarificare il composto fino a che non risulta molto cremoso. Aggiungere lo yogurt, la scorza di limone, i semi di mezza bacca di vaniglia e un pizzico di Fior di Sale.

Continuando a mescolare, aggiungere la composto le farine setacciate con il lievito. Trasferite l’impasto in una teglia da plum cake, IMBURRATA E INFARINATA (in alternativa potete utilizzare una teglia rettangolare non troppo ampia).

Infornare a 170 gradi (forno preriscaldato e statico) per 45 minuti SENZA MAI APRIRE IL FORNO, per evitare che il dolce perda la lievitazione. Trascorso il tempo necessario, utilizzando un lungo stuzzicadenti, è possibile controllare la cottura del dolce, se risulta asciutto sfornare la torta.

Da notare che utilizzando uno yogurt magro il sapore del dolce risulterà molto delicato e leggero, se preferite gusti più decisi e corposi impiegate cono yogurt intero.

Buon assaggio

A presto

YogurtCake

Arrosto con crema di Mele, Cavolfiore Gratinato e Purea di Patate Viola

 

20130214-140432.jpg

Ecco finalmete le ricette della cena che questa settimana ho preparato per le mie amiche. Sono tutte ricette che si preparano in anticipo permettendovi di godere della compagnia delle vostre amiche, e non perdere troppo tempo dietro i fornelli!

INGREDIENTI:

ARROSTO CON CREMA DI MELE

  • 1 kg di magro di manzo (già legato dal macellaio)
  • 4 mele Red Delicious
  • una carota
  • rosmarino e salvia
  • olio evo
  • aglio
  • sale e pepe

CAVOLFIORE GRATINATO:

  • 400 gr cavolfiore
  • 200 gr parmigiano reggiano grattugiato
  • olio evo
  • sale e pepe

PUREA DI PATATE VIOLA:

  • 500 gr patate viola
  • 150 gr patata gialla
  • 200 ml latte parzialmente scremato
  • 50 gr burro
  • sale e pepe

PROCEDIMENTO:

ARROSTO CON CREMA DI MELE: la scelta del pezzo di carne è molto importante per la riuscita del piatto, la carne deve essere tenera con un filo di grasso intono che aiuta nella cottura e nella caramellizzazione. Chiedere sempre al macellaio di legare la carne così da evitare un ulteriore passaggio. Iniziare la preparazione creando un battuto di rosmarino salvia e aglio (sminuzzando tutti gli odori). Cospargere di olio l’aarosto e ricoprire tutta la carne con il battuto. Versare dell’olio evo sul fundo di una pentola a fondo spesso, mettere sul fuoco e quando l’olio sarà ben caldo, rosolare l’arrosto 5 minuti per lato. Una volta che la carne sarà ben rosolata, adagiare l’arrosto in una teglia con abbondante olio, aggiungere una carota pelata e tagliata a pezzi, quattro mele pelate e tagliate a cubi non troppo piccoli, salare e pepare e infornare a forno caldo per 30 minuti a 200 gradi. Trascorso il tempo necessario alla cottura della carne, mettere l’arrosto a riposare su un tagliere, senza tagliarlo. con il fondo di cottura della teglia, ricavare una crema, frullando le mele, le carote e e aggiungendo un pò di olio di cottura.. Questo sugo consiglio di trasferirlo in una padella, così da poterlo riscaldare poco prima di servirlo sopra le fette di carne.

CAVOLFIORE GRATINATO: pulire e tagliare i ciuffetti di cavolfiore, lavarli bene sotto acqua fredda. Cuocere a vapore per circa 20 minuti. Le cime di cavolo non devono essere troppo cotte, ma risultare ben compatte. Preriscaldare il forno a 250 gradi, in una teglia disporre le cime di cavolo, condite con olio, sale, pepe e ricoperte con  abbondante grana padano grattugiato. infornare per circa 10 minuti. Il parmigiano formerà una crosticina bruna croccante.

PUREA DI PATATE VIOLA: porre sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata, raggiunto il bollore tuffare le patate pelate e lavate. Lasciare ben cuocere per circa 30 minuti. Quando le patate risulteranno ben cotte, scolare l’acqua di cottura, aggiungere il latte e frullare bene le patate fino ad ottenere un composto liscio e cremoso. A questo punto aggiunge la noce di burro e il pepe, continuando a cuocere la purea su fuoco basso per circa 7 minuti. il composto deve risultare ben denso e cremoso.

Buon assaggio

A presto

Tagliata di Tonno Vinaigrette di Soia e Composta di Tropea

20130215-132734.jpg

Ecco uno dei miei piatti preferiti, la grigliata di tonno. Molto semplice da preparare, accompagnata da una dolce composta di cipolle Tropea che contrasta con l’acidità della vinaigrette alla soia.

INGREDIENTI:
• 300 gr tonno crudo
• semini di sesamo e semi di papavero
• sale e pepe
VINAIGRETTE
• 4 cucchiai di salsa di soia
• 3 cucchiai di olio evo
• 2 cucchiai di aceto di vino bianco
• succo di mezzo limone
• sale e pepe
COMPOSTA DI CIPOLLE DI TROPEA
• 350 gr cipolle di Tropea affettate finemente
• 40 ml aceto balsamico
• 50 ml olio evo
• 150 gr zucchero
• sale

PROCEDIMENTO:

COMPOSTA DI CIPOLLE DI TROPEA: in una pentola antiaderente versare dell’olio e le cipolle di Tropea finemente affettate, dopo qualche istante aggiungere l’aceto balsamico il sale e lo zucchero. Raggiunto il punto di ebollizione abbassare il fuoco e continuare a cuocere a fiamma bassa per una ventina di minuti. I liquidi devono evaporare e le cipolle caramellare.

VINAIGRETTE : versare l’olio, la soia, l’aceto e il succo di mezzo limone in una ciotola e mescolare velocemente con le fruste. La sciare da parte, servirà da versare sopra il tonno. Consiglio di mescolare nuovamente il composto prima di versatilo sul tonno, per amalgamare nuovamente gli elementi.

TONNO SCOTTATO: cospargere il tonno con i semi di sesamo e di papavero, salare e pepare. Porre una padella antiaderente su fuoco alto. Quando la padella sarà ben calda mettere su il tonno (senza aggiungere olio o altri grassi). Cuocere 3 minuti per parte. Togliere dal fuoco e appoggiare la carne su un tagliere. Lasciare riposare il pesce qualche istante poi iniziare a tagliare delle fette di circa un centimetro. L’interno del tonno deve risultare molto rosato, quasi crudo.

COMPOSIZIONE DEL PIATTO: adagiare le fette di tonno e versare sopra qualche cucchiaio di vinaigrette. Aggiungere anche una o due porzioni di composta di cipolle. Servire tutto ben caldo.

Buon assaggio
A presto

Crudo di Gamberi con Emulsione al Pistacchio e Brunoise fresca

20130215-085922.jpg

Buon giorno inizio la giornata presentandovi un leggero antipasto di mare, fresco e veloce la preparare, ma che stupirà i vostri ospiti. Il segreto sono le materie prime, che devono essere estremamente fresche, in particolare i gamberi. Acquistate il pesce solo nella vostra pescheria di fiducia sopratutto quando decidete di mangiare del crudo.

INGREDIENTI:

• 200 gr gamberi crudi
• 1 cetriolo
• 5 pomodori di camone
• 250 gr pistacchi pelati e non salati
• olio extravergine di oliva
• sale e pepe

PROCEDIMENTO:

Quando si acquistano i gamberi dal pescivendolo consiglio di chiede la cortesia di pulirli lasciando intatta la testa e la coda, così saranno pronti per essere impiattati.

Per realizzare la brunoise di pomodoro fresco e cetriolo, tagliare le verdure prima a julienne poi ricavare dei piccoli cubetti. Mettere le vedure da parte condite con sale pepe e un filo di olio evo.

L’emulsione di pistacchio, da utilizzare per accompagnare il piatto, si realizza frullando i pistacchi con olio evo, fino ad ottenere una crema non troppo densa. Aggiungere un cucchiaio di emulsione nella brunoise di verdura per insaporire meglio.

Adagiate la brunoise nel piatto con l’aiuto di un coppa pasta , adagiate i gamberi crudi (spolverizzandoli con un po’ di sale) e infine versare un po’ di emulsione ai lati del piatto.

Buon assaggio

A presto